Per visitare il Parco,
la miglior via è...
vaiasinara
Parco Nazionale dell'Asinara
Area Marina Protetta "Isola dell'Asinara"
immagine parcoasinara
  • CEAS.INARA - CENTRO ED. AMBIENTALE E SOSTENIBILITA'

Un marchio di qualità per il Parco nazionale dell'Asinara. Venerdì sarà presentato agli operatori e punta a coinvolgere i territori del Nord Sardegna.

 
Un’offerta integrata tra le strutture ricettive, di ristorazione, di prodotti agroalimentari che presentano un livello di qualità e i servizi turistici previsti nel Parco. Parte da questa filosofia il nuovo marchio del parco nazionale dell'Asinara che venerdì 10 marzo, nella sede del Museo del mare a Porto Torres, sarà presentato e condiviso con gli operatori del parco. Un'occasione per illustrare i documenti di riferimento utili all'applicazione delle procedure di assegnazione del marchio del parco. Una vera e propria svolta che premia la qualità dell’offerta e tende a mettere in rete tutti i servizi e i prodotti presenti nell’isola, nella rete metropolitana e in tutta l'area contigua con il parco, cioè dei comuni di Porto Torres, Stintino, Sassari, Sorso, Sennori e Castelsardo

Si tratta di un percorso iniziato alcuni anni fa, all’interno di alcuni progetti comunitari, che hanno visto lavorare insieme i parchi della Sardegna, Asinara, Porto Conte, La Maddalena e Molentargius, e ha portato alla definizione, anche grafica, di un marchio comune e condiviso.

«Non solo il territorio isolato dell’Asinara – afferma il vicepresidente del Parco Antonio Diana – ma si punta alla condivisione con il territorio anche più ampio della Rete metropolitana e dei territori costieri del Golfo dell’Asinara. La vera finalità del progetto, che sposa appieno la filosofia del parco, è quella di voler “contagiare” il Nord Sardegna della volontà di valorizzazione ambientale, quindi qualificare l’intero territorio di riferimento, facendo in modo che i prodotti e i servizi di eccellenza che vengono offerti nella nostra area siano riconoscibili all’esterno come prodotti di qualità».

Il marchio va a costituire un importante valore aggiunto sia per gli operatori economici, che possono vedere migliorata la propria immagine esterna attraverso il riconoscimento di qualità, sia per il parco dell’Asinara, che può offrire ai residenti e ai visitatori dei servizi la cui qualità risponde a certi parametri rispettosi dell’ambiente naturale.

L’incontro sarà l'occasione per illustrare i regolamenti e i disciplinari recentemente approvati dal consiglio direttivo, grazie ai quali sarà possibile ottenere l’accreditamento. Saranno presentate anche le principali iniziative previste dal Parco per l’anno 2017, soprattutto nel campo della promozione e della comunicazione ambientale.

Un ulteriore valore aggiunto dell’iniziativa è dato dal fatto che la maggior parte delle azioni sono condivise all’interno della rete dei Parchi, con effetto moltiplicatore dell’azione di comunicazione nelle varie realtà della Sardegna, da Porto Conte, a La Maddalena, a Molentargius.

Alla realizzazione del marcio del parco nazionale dell'Asinara hanno lavorato il direttore dell'ente Pierpaolo Congiatu, il responsabile dell'area marina protetta Vittorio Gazale e il personale dell'ente.


Allegati  Allegati:

pdf.gif  Locandina (1).pdf  (102 KB)